Home _In evidenza Ricorsi Umbricellum e Italicum, domani conferenza stampa

Ricorsi Umbricellum e Italicum, domani conferenza stampa

211
0
SHARE

Domani alle ore 15,30 presso l’hotel La Rosetta insieme al collega portavoce Filippo Gallinella parteciperò alla conferenza stampa del Comitato per la Democrazia in Umbria moderata da Michele Guaitini (portavoce del Comitato) e alla quale parteciperanno, tra gli altri, l’avvocato Felice Carlo Besostri del foro di Milano (già vincitore del ricorso contro il “Porcellum”), Adriana Galgano (deputata Scelta Civica), e il Prof. Mauro Volpi (responsabile per l’Umbria del coordinamento per la democrazia costituzionale).

La conferenza stampa ha per oggetto le iniziative giudiziarie e politiche sulla legge regionale “Umbricellum”, che continua a produrre i suoi effetti nefasti, come testimoniato dalla contesa del seggio a suon di ricorsi tra l’attuale consigliere Biancarelli e Carla Casciari, prima dei non eletti del PD.
 Oltre al ricorso presso il Tribunale di Perugia, la cui udienza è prevista per la mattina del 4 novembre, verrà illustrata una proposta di modifica della legge elettorale che si prefigge l’obiettivo di eliminarne i difetti di incostituzionalità e di fornire un’interpretazione più chiara sul metodo di assegnazione delle sezioni.
 Durante l’incontro di domani si discuterà anche della legge elettorale per la Camera dei Deputati “Italicum” e l’avvocato Felice Besostri illustrerà il ricorso che sarà presentato in tutte le corti d’appello d’Italia promosso, unitamente a due referendum abrogativi, dal Coordinamento per la Democrazia Costituzionale, un comitato composto da numerose associazioni, costituzionalisti e personaggi della cultura che intendono opporsi alla deriva, in atto con le riforme dell’assetto politico-costituzionale all’esame del Parlamento. A margine dell’incontro, ci sarà la possibilità per tutti i cittadini di partecipare al ricorso contro l’“Italicum” firmando la delega agli avvocati del collegio difensivo Giuseppe Pennino e Michele Ricciardi del foro di Perugia.

Tiziana Ciprini,
Portavoce M5S
Camera dei Deputati