CONDIVIDI
Presidio M5S Trenitalia

Il Movimento 5 Stelle dell’Umbria, consiglieri comunali, regionali, parlamentari, attivisti pentastellati, intendono proseguire nell’incalzare Enti Locali, Regione e Governo sulla questione dei trasporti in Umbria, a partire da quelli ferroviari.
L’Umbria, infatti, continua a erogare cifre imponenti a Trenitalia -€ 100.000 al giorno- per un servizio passeggeri fortemente lacunoso, ma con biglietti e abbonamenti i cui prezzi stanno salendo in modo allarmante, mentre Roma-Firenze-Milano restano destinazioni spesso scomode da raggiungere.
Per questi motivi lunedì mattina, 6 febbraio, il M5S terrà un doppio presidio: il primo presso la stazione Fontivegge di Perugia, a partire dalle ore 9.30; il secondo, dalle 18, alla stazione ferroviaria di Terni.
Interverremo con le nostre ragioni e con le nostre bandiere per rappresentare fisicamente e politicamente nelle Istituzioni tutto quel che da troppo tempo non va.