CONDIVIDI

Da oggi tutti gli iscritti alla piattaforma Rousseau del MoVimento 5 stelle residenti in Umbria potranno contribuire a scrivere e migliorare la nostra proposta di legge sulla modifica del sistema regionale di istruzione e formazione professionale accedendo alla scheda ‘Lex Umbria’.

Tale proposta nasce al fine di migliorare il sistema regionale della formazione professionale, sia in termini di maggiore selettività delle strutture formative, sia in termini di maggiore rispondenza dei percorsi formativi alle reali esigenze dei partecipanti e del mercato del lavoro regionale, in modo da massimizzare il loro successivo impiego professionale, con riferimento soprattutto alla durata e stabilità degli impieghi, la loro coerenza con l’oggetto dei corsi e le retribuzioni future.

In questo senso si è cercato di superare la mera previsione di requisiti di carattere formale per le agenzie di formazione, al fine di premiare gli elementi connessi alla performance, che possano essere valutati dall’utenza al momento della scelta e che siano da stimolo alle agenzie per migliorare il livello dei servizi.

La misurazione della performance sarà prioritariamente basata sugli esiti formativi e occupazionali. Tale sistema è peraltro già presente in molti sistemi di accreditamento di altre regioni (tale disposizione si ispira al sistema adottato dalla Regione Toscana) ed è ritenuto un elemento imprescindibile di un sistema formativo permanentemente teso al miglioramento della qualità.

La nuova proposta sarà aperta su Lex Umbria a tutti i contributi e le riflessioni che gli iscritti vorranno segnalarci.

  • Giampaolo Ceci

    Gli sbocchi occupazionali non dipendono dalla bontà della formazione erogata dagli enti formativi che la erogano, ma dall’andamento del mercato e dalla intraprendenza degli imprenditori.
    Casomai é la politica che dovrebbe indirizzare la formazione verso i canali economici che intende sostenere e promuovere con pubblico denaro. Poi, se la formazione non è buona, si può anche intervenire e selezionare, ma sulla base di riscontri sulle nozioni acquisite da chi frequenta i corsi, non sulla base del fatto che abbiano trovato o meno il lavoro!
    Sarebbe come incolpare la università se poi i giovani non trovano lavoro.
    Bisogna distinguere i due piani.
    Poi leggo:”La nuova proposta sarà aperta su Lex Umbria ?” che cosa é “Lex Umbria”?

  • Giampaolo Ceci

    Vedo che dopo 6 mesi non ho avuto risposta. Grazie.