Home _Featured Sanità, missione Sileri in Umbria, Veterinaria Perugia eccellenza da valorizzare

Sanità, missione Sileri in Umbria, Veterinaria Perugia eccellenza da valorizzare

3
0
SHARE
Commissione sanità senato in Umbria
L’azienda ospedaliera Santa Maria di Terni, l’ospedale e l’università di Perugia, incontri con i direttori generali e con i politici regionali. Il senatore del Movimento 5 Stelle, Pierpaolo Sileri, presidente della Commissione Igiene e Sanità di Palazzo Madama, accompagnato dai consiglieri regionali Maria Grazia Carbonari e Andrea Liberati ha visitato la sanità umbra.
“Ho toccato con mano le esigenze del territorio, ho ascoltato le problematiche delle strutture che soffrono come in altre realtà carenza dei medici e di personale. Una realtà che mostra differenze tra il Nord e il Sud della Regione. La parte meridionale merita di essere valorizzata, a partire proprio dall’ospedale. A Terni, infatti, c’è un ospedale che ha 50 anni e sicuramente nella futura programmazione bisognerà mettere in campo un intervento strutturale incisivo per modernizzarlo. A Perugia, invece, è fondamentale rafforzare la sinergia che deve assolutamente esserci tra università ed ospedale, indirizzare gli specializzandi ad un contesto lavorativo senza far scappare via i medici giovani . Valorizzare oltre che medicina, veterinaria. Ho proposto di rafforzarla, insieme ad agraria, sono davvero due eccellenze preziose per la Salute Pubblica”.
Spostandosi dalla struttura universitaria al fronte ospedaliero, Perugia resta una realtà innovativa rispetto alla vicina provincia di Terni.
“C’è sempre stata più attenzione per le necessità del nord dell’Umbria rispetto al sud – spiega Maria Grazia Carbonari – il capoluogo di regione, il centro del potere politico ed il bacino di voti più vasto ha creato enormi differenze anche in una piccola regione come la nostra. La sanità dovrebbe essere garantita per tutti, in egual modo e uguali forme, cosa che purtroppo non avviene, basta vedere le attenzioni destinate all’uno e all’altro. Ringrazio di cuore il senatore Sileri per questa visita, sapendo che non sarà solo di cortesia ma l’inizio di una collaborazione proficua”.
Questa, conclude Sileri, “è solo una delle tante missioni che ho programmato per visitare le strutture sanitarie italiane. Per cambiare bisogna conoscere. Questo è il mio impegno”.